top of page

Risultati di ricerca

344 elementi trovati per ""

  • TIRAMISU ALLE FRAGOLE

    🍓🍰 Oggi ci coccoliamo con un dessert fatto in casa che sa di primavera: il Tiramisù alle Fragole! Un abbraccio dolce e cremoso di mascarpone e yogurt greco, con fragole fresche e composta, tutto unito da biscottini leggermente inzuppati. Perfetto per concludere una cena tra amici o per quel dolce momento di pausa che ci meritiamo. Provatelo e fatemi sapere se vi ha conquistati tanto quanto me! Ingredienti - 300 g di mascarpone - 150 g di yogurt greco - 500 g di fragole - Biscottini camporelli (o savoiardi) - 150 g di composta di fragole - 150 g di zucchero - 50 g di zucchero per le fragole - Succo di un limone Preparazione 1. Preparazione delle fragole: - Lava e taglia le fragole a pezzetti. Mettile in una ciotola e aggiungi 50 g di zucchero e il succo di limone. Mescola bene e lascia riposare per circa 30 minuti, così che le fragole rilascino un po' del loro succo naturale. 2. Preparazione della crema: - In una ciotola, unisci il mascarpone e lo yogurt greco. Aggiungi i 150 g di zucchero e mescola fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. 3. Assemblaggio del tiramisù: - In un piatto da portata, stendi uno strato di biscottini Camporelli o savoiardi. - Bagna leggermente i biscotti con il succo rilasciato dalle fragole mescolato con un po' di acqua se necessario, per evitare che siano troppo dolci. - Spalma una parte della crema di mascarpone e yogurt sopra i biscotti. - Distribuisci sopra uno strato di fragole tagliate. - Aggiungi uno strato di composta di fragole sopra le fragole fresche. - Ripeti gli strati fino a esaurimento degli ingredienti, finendo con uno strato di crema e decorando con alcune fragole intere o a fettine sulla cima. 4. Refrigerazione: - Copri il tiramisù con pellicola trasparente e lascialo in frigorifero per almeno 4 ore, idealmente per tutta la notte. Questo permetterà ai sapori di amalgamarsi bene. 5. Servizio: - Servi il tiramisù fresco dal frigorifero. Se desiderato, puoi decorare con un po' di menta fresca o una spolverata di zucchero a velo prima di servire. Questo tiramisù alle fragole è una variante fresca e deliziosa del classico tiramisù, perfetto per una giornata estiva o come dolce dopo cena.

  • BAGUETTE VIENNOISE

    "La forma ricorda quella della famosa baguette, ma la consistenza è quella di una morbida e burrosa brioche! Da Vienna a Parigi il passo è breve! Nel 1837, il panettiere austriaco August Zang aprì una panetteria a Parigi e introdusse l’utilizzo del forno a vapore dando vita a questa meraviglia, la “baguette viennoise”. Soffice come una nuvola e morbidissima, può essere usata come spuntino salato o come colazione dolce! Sta a te decidere come farcirla, io mi limito a darti la ricetta. Sono sicuro che, una volta provata, non potrai più farne a meno. Parola di Orso INGREDIENTI PER 9 PANINI 500 g di farina manitoba 330 g di latte tiepido 50 g di burro morbido 25 g di miele o zucchero 5 g di lievito di birra disidratato (oppure 15 g di lievito di birra fresco) 10 g di sale PER SPENNELLARE 1 uovo 1 cucchiaio di latte 1 pizzico di sale Mescola tutti gli ingredienti, tranne il sale e il burro, ed impasta a mano oppure utilizzando una planetaria. Quando gli ingredienti si saranno amalgamati, aggiungi il sale e continua ad impastare. A questo punto, dopo circa 10 minuti di impasto, aggiungi il burro a tocchetti un po' alla volta, cercando di farlo incorporare ed assorbire prima di aggiungere il pezzetto successivo. Copri con pellicola e fai lievitare fino al raddoppio, circa 2 ore. Sgonfia l’impasto dopo il tempo trascorso, taglia pezzetti da 100 grammi, forma delle palline ed appiattiscile con il palmo della mano. Arrotola ogni dischetto ottenuto e forma poi dei piccoli bastoni. Pratica dei taglietti con la lametta e spennella con la miscela di uovo, latte e sale. Adagiali su 2 teglie rivestite di carta da forno. Lascia lievitare ancora 1 ora. Inforna a 180 gradi ventilato per 15 minuti, una volta sfornati lasciali raffreddare su una gratella. Farcisci le tue baguettes come più ti piace"

  • TORTA DI MELE

    Ecco la ricetta per un delizioso plumcake alle mele un'autentica delizia che unisce la dolcezza delle mele con il tocco irresistibile del burro salato. Perfetta per le tue merende e momenti di puro piacere, questa torta è facile da preparare e conquisterà il palato di tutti. Scopri come realizzare questo capolavoro culinario e delizia i tuoi amici e familiari con un dessert che non dimenticheranno facilmente. Continua a leggere per tutte le istruzioni passo dopo passo e i segreti per rendere questa torta di mele un trionfo in cucina!" Ingredienti: - 300 g di mele Golden Delicious a cubetti - 100 g di mele Golden Delicious a fette - 125 g di uova intere - 150 g di zucchero semolato - 15 g di miele - 150 g di farina tipo "0" debole -  i bustina di lievito chimico per dolci - 1 g di sale - 50 g di burro salato - 50 g di panna - 1 baccello di vaniglia - Zucchero a velo q.b. Istruzioni: 1.   Preriscalda il forno a 180°C e imburra e infarina 1 stampo rettangolare da 24x10 cm. 2.   In una ciotola, mescola le uova con lo zucchero e il miele fino a ottenere un composto omogeneo. 3. Aggiungi la farina setacciata con il lievito e il sale, mescolando delicatamente. 4. aggiungi la panna al composto versando a a filo 5. Dividi il baccello di vaniglia a metà, raschia i semi e aggiungili al composto. Mescola bene. 6. Aggiungi le mele a cubetti e mescola delicatamente. 7. Versa il composto nello stampo, a questo punto inserisci il burro a cubetti, spingendolo all’interno del composto e decora la superficie con le fette di mela. 8. Inforna per circa 40-45 minuti, o finché il plumcake risulta dorato e uno stecchino inserito al centro ne esce pulito. 9. Lascia raffreddare completamente prima di sformare e spolverizza con zucchero a velo prima di servire. Buon appetito!

  • TESTE DI TURCO

    Ogni viaggio porta con sé un ricordo indelebile: una cartolina! Questa volta voglio raccontarvi della mia prima esperienza a Scicli, alla ricerca del loro dolce più tipico: le Teste di Turco. Da bambino, le avevo assaggiate preparate dalla mamma di mia zia, ma non le avevo mai gustate nell'originale contesto di Scicli. La mia prima visita è stata lo scorso anno durante ferragosto, ma ho trovato tutto chiuso perche era un giorno di festa. Tuttavia, dopo un po' di ricerca e chiedendo la ricetta alla zia, finalmente sono riuscito a replicare la ricetta! Un dolce dalla forma di un grande turbante, ripieno di ricotta: chiamarlo semplicemente bignè è limitante e poco accurato! Le Teste di Turco non sono solo un piacere per il palato, ma racchiudono una storia antica e affascinante. Originarie di Scicli, queste delizie sono strettamente legate alla festa della Madonna delle Milizie, che commemora la leggendaria battaglia del 1091. Si narra che la Madonna, cavalcando un destriero bianco e brandendo la spada, abbia combattuto accanto ai cristiani contro i Saraceni, contribuendo alla loro vittoria. Gli abitanti di Scicli, uniti ai Normanni guidati da Ruggero D’Altavilla, avrebbero respinto gli invasori grazie all'intercessione della Madonna, ora patrona della città. Ogni fine maggio, questa straordinaria figura viene festeggiata con una grande festa e un dolce tipico: le Teste di Turco, che commemorano la storica battaglia. Secondo la leggenda, dopo il fallito assalto, i turchi fecero ritorno a casa e crearono un dolce a forma di turbante, ripieno di ricotta, simboleggiando la sconfitta. Ingredienti: - 6 uova medie - 320 g di farina tipo 00 - 300 ml di acqua - 1 pizzico di sale - 180 g di strutto Per il ripieno: - 1 kg di ricotta di pecora - 300 g di zucchero a velo - 100 g di gocce di cioccolato - 20 g di zucchero a velo per decorare Procedimento: Inizia con la preparazione del ripieno: sgocciola accuratamente la ricotta, mescolala con lo zucchero a velo e le gocce di cioccolato. Lascia riposare in frigorifero per una notte. In un pentolino, porta a ebollizione l'acqua con lo strutto. Spegnete il fuoco e aggiungi la farina e il sale, mescolando vigorosamente fino a ottenere un composto omogeneo e staccato dalle pareti. Lascia intiepidire il composto e aggiungi le uova una alla volta, mescolando energicamente. Trasferisci l'impasto in una sac à poche con beccuccio a stella largo. Su una teglia foderata con carta da forno, forma dei cerchi a spirale con l'impasto, raggiungendo una dimensione di circa 12 cm. Inforna a 180 gradi statico per circa 35 minuti, senza aprire il forno durante la cottura. Alla fine, spegni il forno, lasciando lo sportello socchiuso per far raffreddare lentamente le teste di Turco senza sgonfiarsi. Tagliare a metà e farcire con abbondante ricotta Spolerizzare con zucchero a velo

  • Panini per hamburger alle patate

    Adoro i burger e i panini in generale ed il pane è la chiave del successo per  un delizioso sandwich! Immagina di dare un morso e sentire tutto il sapore del condimento: è puro piacere! Recentemente, per seguire la moda dei smash burger, ho fatto alcune ricerche e ho scoperto che sono perfetti con dei gustosi buns alle patate. Ecco la ricetta perfetta: soffici, profumati e pronti per essere gustati anche da te! ingredienti - 150g di latte 130 g di patate lesse - 6g di lievito secco di birra - 20g  di zucchero - 1 uovo intero + 1 tuorlo - 350g di farina manitoba - 6g di sale (1 cucchiaino) - 50g di burro Preparazione: 1.  Cuocere le patate. Sbucciarle e schiacciarle con una forchetta o uno schiacciapatate e lasciarle raffreddare. 2. Mettere in planetaria (o in una ciotola) le patate, il latte, il lievito, il burro, l'uovo intero e la farina, quindi iniziare ad impastare a bassa velocità o con un cucchiaio fino a quando la farina non sarà completamente assorbita. 3. Aggiungere il sale e lavorare per qualche minuto, quindi aggiungere il burro a cubetti uno alla volta, aumentando la velocità. Lavorare per 5 minuti, coprire la ciotola e lasciar lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore). 4. Riprendere l'impasto, formare 10/12 palline del peso di 80 grammi  Adagiarle sulla teglia ben distanziate e fate lievitare ancora per 45 minuti. 5. A questo punto spennellare la superficie con latte (o panna e tuorlo) ed infornare a 180 gradi ventilato per 12 minuti o fino a doratura

  • TORTA AL CIOCCOLATO ( tipo Sacher torte)

    Scopri la mia ricetta per una torta simile alla Sacher che ti farà innamorare al primo assaggio! Con un morbido impasto al cioccolato, una farcitura cremosa e una glassatura lucida, questa torta è la perfetta combinazione di gusto e tradizione. Segui la ricetta passo passo con tutte le istruzioni e i segreti per preparare questa delizia a casa tua. Gusta l'autentico sapore della pasticceria viennese senza dover uscire di casa! Ingredienti per due dischi di torta da 20 cm: - 250 g di zucchero - 3 uova - 200 g di farina 00 - 30 g di cacao - 30 g di farina di mandorle - 1 bustina di lievito per dolci - 100 ml di olio di semi di arachidi - 100 ml di vino Brachetto Procedura: 1. Preriscalda il forno a 180°C e prepara due teglie da 20 cm di diametro, ungendole e infarinandole leggermente. 2. In una ciotola grande, sbatti le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. 3. Aggiungi l'olio di semi di arachidi e il vino brachetto al composto di uova e zucchero, mescolando bene fino ad amalgamare tutti gli ingredienti liquidi. 4. In un'altra ciotola, setaccia la farina, il cacao, la farina di mandorle e il lievito per dolci. Aggiungi gradualmente gli ingredienti secchi al composto liquido, mescolando delicatamente fino a ottenere un impasto omogeneo. 5. Dividi l'impasto equamente tra le due teglie preparate e livella la superficie con una spatola. 6. Inforna le torte nel forno preriscaldato e cuoci per circa 25-30 minuti, o fino a quando uno stecchino inserito nel centro esce pulito. 7. Una volta cotte, lascia raffreddare le torte nelle teglie per alcuni minuti, quindi trasferiscile su una griglia per raffreddare completamente prima di farcire e decorare a piacere. Ingredienti Per farcire e coprire: - Confettura di lamponi 250 g Per la glassa: - Cioccolato fondente 250 g - Panna fresca liquida: 200 g - Glucosio: 35 g - Burro: 20 g 1. Spalma metà della confettura sulla parte superiore di uno dei dischi per farne la farcitura interna della torta. 2. Sovrapponi l'altro disco sulla confettura spalmata e premi leggermente per far aderire. 3. con la restante confettura spalmala sulla superficie esterna della torta, assicurandoti di coprire uniformemente tutta la superficie. Per preparare la glassa, trita il cioccolato finemente e mettilo in una ciotola. In un pentolino, versa la panna liquida, aggiungi il glucosio e scalda a fuoco basso finché non iniziano a comparire le prime bollicine in superficie. Togli quindi il pentolino dal fuoco e aggiungi il cioccolato, mescolando vigorosamente per scioglierlo e ottenere una ganache lucida e omogenea. Infine, incorpora il burro a piccoli pezzi e lascialo sciogliere completamente, continuando a mescolare. Mescola la glassa con una spatola ,. Attendi che la glassa raggiunga una temperatura di 35 gradi. Metti la torta  su una gratella con una teglia sotto foderata di pellicola trasparente per raccogliere la ganache in eccesso durante la glassatura. Versa la glassa sulla torta facendola colare prima sui lati e poi sul centro per ottenere una superficie uniforme e omogenea. Batti delicatamente la teglia sul piano di lavoro per assestare la glassa e eliminare eventuali bolle d'aria. Lascia riposare la torta a temperatura ambiente per 10 minuti, poi mettila in frigorifero per almeno un'ora per far raffreddare la glassa. Per la decorazione, raccogli la glassa rimasta sulla pellicola trasparente e mettila in una sac à poche o in un conetto di carta forno. Una volta estratta la torta dal frigorifero, utilizza la glassa per scrivere sulla superficie.

  • CIARDONI DI RICOTTA

    La ricotta è un autentico protagonista dei dolci siciliani,praticamente la utiliziamo in tutte o quasi le preparazioni di pasticceria ed anche in questa ricetta meno nota ma che è una vera chicca. Mi ricordo che mangiavo i “CIARDUNA”  ad Agrigento in una pasticceria nel cuore della città. In un momento di amarcord, ho scoperto on line  la versione di Giusina e non ho potuto resistere: l'ho replicata con entusiasmo. Per completare l'esperienza, l'ho accompagnata con un delizioso bicchierino di passito. Ingredienti: Per la frolla - 500 g di farina 00 - 100 ml di latte intero - 100 g di zucchero semolato - 80 g di strutto - 1 uovo - 1bustina di ammoniaca per dolci Per guarnire - Granella di mandorle tostate - Zucchero a velo q.b. Per la Farcia - 400 g di ricotta di pecora - 150 g di zucchero Per lo Sciroppo: - 300 g di zucchero semolato - 150 ml di acqua Procedimento: 1.  a mano o con una planetaria, impastate la farina con il latte, lo zucchero, l'uovo, lo strutto, l'ammoniaca fino a ottenere un composto morbido. 2. Lasciate riposare in frigo per un'ora circa 3. Lavorate l'impasto su una spianatoia infarinata, stendete una sfoglia sottile due o 3 millimetri e ritagliate forme di circa 10 centimetri. Aiutandovi con un coppa pasta. A questo punto, avvolgetele intorno a cilindri in acciaio oleati (quelli per i cannoli per intenderci) e posizionateli su una teglia rivestita con carta forno. 4. Cuocete in forno ventilato a 170°C per 15 minuti. 5. Per la crema di ricotta: unite la ricotta che avrete setacciato e sgocciolato per una notte intera e lo zucchero ed amalgamate fino ad ottenere una crema liscia. 6. per lo lo sciroppo di zucchero: sciogliete lo zucchero in un tegame con l’ acqua fredda,fate bollire per 2-3 minuti e lasciate raffreddare completamente 7. Riempite i ciardoni con la crema di ricotta usando una sac à poche, passateli nello sciroppo di zucchero e rotolateli nella granella di mandorle. Per completare Spolverate con zucchero a velo.

  • PARMIGIANA DI CARCIOFI

    Scopri la Parmigiana di Carciofi, una deliziosa variante della classica parmigiana. Perfetta per l'inverno, quando le melanzane non sono di stagione, questa versione sarà un piacere per il palato. Un'alternativa che conquista con il suo sapore avvolgente e la freschezza dei carciofi. Ingredienti: - 8 mammole - Sale e pepe - Timo - Olio - 1 spicchio d'aglio - 1 bicchiere di vino bianco Per la trifolata di carciofi: 1. Taglia le mammole a fettine sottili 2. In una padella, fai una trifolata con olio, aglio, sale, pepe, timo e aggiungi il vino bianco. Fai cuocere fino a che i carciofi saranno teneri Per il sugo: - Aglio - 400 g di passata di pomodoro - Olio, sale e pepe Prepara il sugo: 1.  In una pentola, soffriggi aglio, aggiungi la passata di pomodoro, sale, pepe e cuoci per 20 minuti Altri ingredienti: - 200 g di provola campana - 150 g di parmigiano grattugiato Assembla: 1. In una teglia, alterna strati di carciofi trifolati, sugo, provola e parmigiano. 2. Ripeti fino a esaurire gli ingredienti. 3. Cuoci in forno a 180 gradi fino a gratinatura.

  • Carciofi alla giudia

    I carciofi alla giudia, un gioiello culinario della tradizione giudaico-romana, regalano un'esperienza gastronomica unica. A Roma, nel cuore del Ghetto, ogni ristorante celebra questi carciofi, offrendoli come delizioso antipasto, contorno o raffinato secondo di verdura. La loro magia risiede nella doppia frittura, un segreto che conferisce croccantezza e gusto avvolgente. Ecco come realizzare i carciofi alla giudia e deliziare il palato con un tocco di storia e sapore! INGREDIENTI ·     4 carciofi tipo mammola romana ·     2 litri di olio di semi di arachidi ·     Sale grosso ·     1 limone Inizia pulendo le mammole. Riempi una bacinella con acqua e limone, immergile per evitare che anneriscano. Usa un coltello da cucina per rimuovere le foglioline alla base e quelle piu dure ed infine taglia di netto la cima dei carciofi mantenendo solo le teste dei carciofi. Accorcia i gambi. Dopo la pulizia, immergi le mammole in acqua e limone, asciugale bene su un canovaccio e sbatti leggermente le teste per eliminare l'acqua in eccesso. Scalda l'olio in una pentola a 140°C. Friggi i carciofi per 10 minuti, girandoli per una cottura uniforme. Assicurati che la temperatura dell'olio sia costante. Lasciali intiepidire, allarga delicatamente la parte centrale come se fosse un fiore ed immergi per 2 minuti in olio bollente a 180 gradi. Servi con una spolverata di sale grosso

  • profiteroles salato

    BIGNE RIPIENI DI GORGONZOLA CON CARAMELLO SALATO AL MIELE DI CASTAGNO Elegante, sontuoso e perfetto da portare a tavola come antipasto delle feste.questo profitteroles.... il caramello salato, con il ripieno di gorgonzola dei bignè è prorpio un esplosione di gusto! Porta a tavola per Natale questo appetizer e sarà un successone! Ingredienti per i bignè: - 240 ml d'acqua - 115 g di burro - 1/2 cucchiaino di sale - 125 g di farina - 4 uova Per il ripieno: - 150 g di gorgonzola - 150 g di mascarpone Per la glassa al caramello salato (al miele di castagno) - 200 g di zucchero - 60 g di burro - 120 ml di panna - 1/4 cucchiaino di sale - 30 ml di miele di castagno Istruzioni: 1. In una pentola, porta a ebollizione l'acqua, il burro e il sale. Riduci il fuoco e aggiungi la farina, mescolando vigorosamente fino a formare una palla di impasto. 2. Trasferisci l'impasto in una ciotola e lascialo raffreddare leggermente. Aggiungi le uova una alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. 3. Trasferisci l'impasto in una tasca da pasticcere e forma piccoli bignè su una teglia rivestita di carta forno. Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti o fino a quando i bignè sono dorati. 4. Nel frattempo, prepara il ripieno mescolando gorgonzola e mascarpone fino a ottenere una crema omogenea. 5. Per la glassa al caramello salato, sciogli lo zucchero in una padella a fuoco medio fino a ottenere un caramello dorato. Aggiungi burro, panna, sale e miele, mescolando bene. Cuoci fino a quando la glassa è liscia e omogenea. 6. Una volta che i bignè sono raffreddati, tagliali a metà e riempili con la crema di gorgonzola e mascarpone. Montali su un piatto da portata dando la forma di una piramide ( per farli attaccare l’uno con l’altro, puoi intingerli nel caramello) 7. Versa la glassa al caramello salato sopra i bignè farciti.

  • torta gingerbread al miele

    🍯✨ Preparati a un'esplosione di sapori natalizi con la Torta ai Cachi e Spezie Ginger Bread, ed il Miele di Castagno MIELIZIA! 🍰🍂 🌈 Questa torta è come un abbraccio caldo in una fredda giornata invernale: i cachi dolci si intrecciano con le spezie ginger bread, mentre il Miele di Castagno MIELIZIA fa la sua mossa magica. Un vero tripudio di dolcezza e calore! 🔥🌰 🎄 Rompi la monotonia del solito dolce natalizio e delizia gli ospiti con un'esplosione di sapori unici. Questa è una torta, che ti farà dire: "Il Natale non è mai stato così delizioso!" 🎅🏻🍽️ ingredienti: 350 g di polpa di cachi 40 g di miele di castagno 120 g di olio di semi 130 g di zucchero 3 uova Un pizzico di sale 160 g di farina 00 25 g di cacao in polvere 5 g di mix di spezie per pan di zenzero 30 g di amido di mais 16 g di lievito per dolci Quantità sufficiente di zucchero a velo per la decorazione Istruzioni: 1.  Preriscalda il forno a 180 gradi Celsius e prepara una teglia imburrata e infarinata. 2.  In una ciotola capiente, unisci la polpa di cachi, l'olio di semi, lo zucchero  il miele e le uova. Aggiungi un pizzico di sale e mescola bene fino a ottenere una consistenza omogenea. 3.  In un'altra ciotola, setaccia insieme la farina, il cacao in polvere, il mix di spezie per pan di zenzero, l'amido di mais e il lievito per dolci. 4.  Aggiungi gradualmente gli ingredienti secchi alla miscela di cachi, mescolando bene per evitare grumi. 5.  Versa l'impasto nella teglia preparata e livellalo con una spatola. 6.  Inforna nel forno preriscaldato per circa 35-40 minuti o fino a quando uno stecchino inserito al centro esce pulito. 7.  Una volta cotta, lascia raffreddare la torta nella teglia per alcuni minuti, quindi trasferiscila su una griglia per raffreddare completamente. 8.  Prima di servire, spolvera la torta con una generosa quantità di zucchero a velo. 9.  Puoi decorare con biscotti di pasta frolla come ho fatto io tagliandoli a stelline e formando una ghirlanda prima della cottura

  • maritozzo salato

    "Questo Natale, portiamo a tavola questi esclusivi Maritozzi Salati, arricchiti dalla delicatezza della mousse di tonno. Ogni morso sarà indimenticabile Scopri il lato gourmet delle festività con il tonno de l’isola d’oro **Ingredienti:** - 500 g di farina 0 (Manitoba) - 250 g di latte - 80 g di zucchero o malto o miele - 30 g di burro - Circa 5 g di lievito di birra fresco - 1 cucchiaino abbondante di sale - 1 uovo (per l'impasto) + un po' di latte (per spennellare) PER LA CREMA DI TONNO · 250 g di tonno l’isola d’oro · 100 g di mayonese · Pistacchi tritati per decorare **Istruzioni:** 1. **Prepara l'impasto:** In una ciotola grande, unisci la farina, il latte, lo zucchero (o malto o miele), il burro fuso, il lievito di birra e il sale. Mescola gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo. Lascia riposare l'impasto in un luogo caldo e coperto, finché raddoppia di volume (circa 1-2 ore). 2. **Forma i panini:** Una volta che l'impasto è lievitato, dividi l'impasto in piccole porzioni da 65 grammi e forma dei panini rotondi. Disponili su una teglia foderata con carta da forno, lasciando spazio tra loro per permettere loro di lievitare nuovamente. 3. **Seconda lievitazione:** Copri i panini con un panno pulito e lasciali lievitare nuovamente per circa 30-45 minuti, o fino a quando raddoppiano di volume. 4. **Preriscalda il forno:** Nel frattempo, preriscalda il forno a 180 gradi. 5. **Spennella i panini:** Sbatti leggermente l'uovo con un po' di latte. Spennella delicatamente la superficie dei panini con questa miscela per renderli dorati durante la cottura. 6. **Cottura:** Inforna i panini nel forno preriscaldato e cuocili per circa 15-20 minuti, o fino a quando sono dorati e suonano vuoti quando vengono leggermente battuti nella parte inferiore. 7. **Raffreddamento e servizio:** Lascia raffreddare i panini su una griglia prima di servirli. 8 frulla il tonno sgocciolato con la mayonese metti in una sacca da pasticcere e farcisci i maritozzi tagliati a metà. Decora con granella di pistacchio Buon appetito!

bottom of page