top of page
  • Immagine del redattoreAlex Li Calzi

TESTE DI TURCO

Aggiornamento: 15 mar

Ogni viaggio porta con sé un ricordo indelebile: una cartolina!

Questa volta voglio raccontarvi della mia prima esperienza a Scicli, alla ricerca del loro dolce più tipico: le Teste di Turco. Da bambino, le avevo assaggiate preparate dalla mamma di mia zia, ma non le avevo mai gustate nell'originale contesto di Scicli. La mia prima visita è stata lo scorso anno durante ferragosto, ma ho trovato tutto chiuso perche era un giorno di festa. Tuttavia, dopo un po' di ricerca e chiedendo la ricetta alla zia, finalmente sono riuscito a replicare la ricetta!

 

Un dolce dalla forma di un grande turbante, ripieno di ricotta: chiamarlo semplicemente bignè è limitante e poco accurato!

Le Teste di Turco non sono solo un piacere per il palato, ma racchiudono una storia antica e affascinante.

Originarie di Scicli, queste delizie sono strettamente legate alla festa della Madonna delle Milizie, che commemora la leggendaria battaglia del 1091. Si narra che la Madonna, cavalcando un destriero bianco e brandendo la spada, abbia combattuto accanto ai cristiani contro i Saraceni, contribuendo alla loro vittoria. Gli abitanti di Scicli, uniti ai Normanni guidati da Ruggero D’Altavilla, avrebbero respinto gli invasori grazie all'intercessione della Madonna, ora patrona della città. Ogni fine maggio, questa straordinaria figura viene festeggiata con una grande festa e un dolce tipico: le Teste di Turco, che commemorano la storica battaglia. Secondo la leggenda, dopo il fallito assalto, i turchi fecero ritorno a casa e crearono un dolce a forma di turbante, ripieno di ricotta, simboleggiando la sconfitta.

 



Ingredienti:

- 6 uova medie

- 320 g di farina tipo 00

- 300 ml di acqua

- 1 pizzico di sale

- 180 g di strutto

 

Per il ripieno:

- 1 kg di ricotta di pecora

- 300 g di zucchero a velo

- 100 g di gocce di cioccolato

- 20 g di zucchero a velo per decorare

 

Procedimento:

Inizia con la preparazione del ripieno: sgocciola accuratamente la ricotta, mescolala con lo zucchero a velo e le gocce di cioccolato. Lascia riposare in frigorifero per una notte.

 

In un pentolino, porta a ebollizione l'acqua con lo strutto. Spegnete il fuoco e aggiungi la farina e il sale, mescolando vigorosamente fino a ottenere un composto omogeneo e staccato dalle pareti.

 

Lascia intiepidire il composto e aggiungi le uova una alla volta, mescolando energicamente. Trasferisci l'impasto in una sac à poche con beccuccio a stella largo.

 

Su una teglia foderata con carta da forno, forma dei cerchi a spirale con l'impasto, raggiungendo una dimensione di circa 12 cm.

 

Inforna a 180 gradi statico per circa 35 minuti, senza aprire il forno durante la cottura. Alla fine, spegni il forno, lasciando lo sportello socchiuso per far raffreddare lentamente le teste di Turco senza sgonfiarsi.

Tagliare a metà e farcire con abbondante ricotta

Spolerizzare con zucchero a velo

111 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page