top of page
  • Immagine del redattoreAlex Li Calzi

tatin di carciofi

Per me non è pasqua senza carciofi a tavola!

Ricordo da piccolo che si facevano arrosto durante la scampagnata di pasquetta.

I carciofi sono bellissimi per decorare una tavola primaverile ed ecco che io e Carla li abbiamo trasformati in un piccolo antipasto facile e veloce da preparare. Le mini tatin di carciofi rovesciate.

Preparane in abbondanza perché andranno a ruba.



dose per 4 persone:


· 4 carciofi

· 2 cucchiai di miele

· 5 g di pinoli


· 1 limone


· 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare

· qb olio extravergine d’oliva

· Pepe e
sale qb

·

Mondare i carciofi eliminando le foglie più dure, tagliare le punte, un pezzo di gambo, dividerli a metà togliere con la punta di un coltellino affilato la barba ed immergerli in acqua in cui avrete spremuto il limone.


Mettere sul fuoco una padella antiaderente con un paio di cucchiai d’olio, scolare bene i carciofi e cuocerli per circa 3 minuti per parte, salare e toglierli dalla padella e versare nella stessa il miele e i pinoli.

Disporre i carciofi con la parte tagliata verso il basso e farli caramellare.

Stendere un foglio di carta forno sulla leccarda, sistemare i carciofi distanziandoli con la parte caramellata verso il basso compresi i pinoli.

Tagliare la pasta sfoglia in 8 rettangoli e adagiare ogni pezzo sopra ad un carciofo premendo leggermente.

Punzecchiare ogni sfoglia con una forchetta e cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti.

Togliere dal forno e con l’aiuto di un tagliere o di un vassoio rovesciare la leccarda.

Servire quindi le Tatin calde o tiepide per gustarle al meglio.


105 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page