• Alex Li Calzi

RISOTTO AL CASTELMAGNO E BRACHETTO d.o.c.g

Uno degli abbinamenti che preferisco in cucina è quello dei vini con i formaggi.

Devo dire che nella nostra tanto amata Italia c’è l’imbarazzo della scelta. Ogni regione ci offre vini e formaggi unici al mondo, ma questa volta il mio cuore è volato in Piemonte ad Acqui Terme, patrimonio dell’Unesco.

Ho stappato una bottiglia di Brachetto d’Acqui D.O.C.G e l’ho accompagnato ad un buonissimo risotto al Castelmagno noto formaggio piemontese.

Ma oltre a sorseggiarlo il Brachetto, l’ho proprio trasformato in una glassa dal color porpora che con la sua dolcezza e le note fruttate e floreali ha dato risalto alla sapidità del risotto.



Ingredienti


Per la riduzione al Brachetto


· 600 ml di brachetto

· 1 scalogno

· 20 g di burro

· 1 cucchiaio di amido di mais


In un pentolino sciogliere il burro ed lasciare imbiondire lo scalogno. Aggiungere il Brachetto e fare cuocere a fuoco basso per circa un ora. Mescolare di tanto in tanto. 10 minuti pirma di fine cottura aggiungere l’amido di mais e spemperare bene con una frusta. Spegnete e lasciate raffreddare.


Per il risotto

· 100 g di formaggio Castelmagno

· 1 lt di brodo vegetale

· 50 g di burro

· 1 scalogno

· Sale e pepe qb

preparazione

Preparare il brodo vegetale facendo bollire carota, sedano e cipolla

Affettate lo scalogno e soffriggetelo con una noce di burro.

A questo punto unire il riso e far tostare leggermente.

Unire un pò di brodo, mescolare e lasciar cuocere aggiungendo man mano il brodo necessario fino alla cottura desiderata, aggiustare di sale, unire una macinata di pepe. A questo punto aggiungete il Castelmagno grattugiato precedentemente ed il burro e mantecate il risotto

Al momento di servirlo, guarnite con la riduzione al Brachetto.


50 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti