• Alex Li Calzi

SFINGI DI SAN GIUSEPPE

Aggiornato il: mar 21

Quando entri in una pasticceria siciliana, rimani colpito dalla maestosità dei dolci. Sono piccole opere d’arte. Quando si avvicina la festa del papa le Sfinci di San Giuseppe “dette spince” sono li in bella mostra nelle vetrine. Ma cosa sono le spince ? Altro non sono che degli enormi bignè fritti, dalla consistenza spugnosa ripieni e ricoperti di crema di ricotta e guarniti con scorzette di arancia candita ciliegie candite e granella di pistacchio.

Il nome sfincia deriva dal latino “spongia” cioè spugna e non è un caso visto che il dolce, per consistenza e volume, sembra assomigliare ad una spugna morbida

Tradizionalmente vengono preparati il 19 marzo, festa di San Giuseppe




INGREDIENTI

· 250 g di farina 00

· 250 g di acqua

· 5 uova temperatura ambiente

· 50 g strutto

· 1 pizzico di sale

· 1/2 bustina di lievito per dolci

· Olio per friggere qb




PER LA FARCITURA:


· 500 g ricotta di pecora

· 200 gr di zucchero semolato

· scorza di limone grattugiata


PER GUARNIRE:


· scorza di arancia candita

· ciliegie candite

· granella di pistacchio



PROCEDIMENTO

Mettete la ricotta in una ciotola, unitevi lo zucchero,la scorza di limone mescola e fai riposare in frigo per una notte.( accerrtati che la ricotta sia sgocciolata.

In una pentola portate ad ebollizione l’acqua con lo strutto e il sale. Versa la farina e con un cucchiaio di legno, mescolate energicamente fino a quando il composto si staccherà dalle pareti della pentola stessa. Metti a raffreddare l’impasto.

Quando si sarà raffreddato, unisci le uova una alla volta continuando a mescolare finche non si assorbono. Aggiungi il lievito e lavora fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi. Scalda l’olio a temperatura controllata (175).

Con l’aiuto di due cucchiai, forma delle quenelle e friggi. Bagna con olio caldo la parte che rimane scoperta, così da dare la stessa doratura.

Lascia raffreddare e asciuga ogni frittella con carta assorbente.

Metti la ricotta in una sac a poche, e farcisci ogni pallina. Con un cucchiaio metti anche un pò di ricotta in superfice, decora con i canditi e la granella



177 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti