• Alex Li Calzi

CAPONATA DI CARCIOFI

Oggi ti faccio assaggiare una caponata meno conosciuta di quella di melanzane ma non per questo meno buona: La caponata di carciofi. considerando il mio amore per questo ortaggio dovevo proprio prepararla. Un piatto della cucina povera, ma tanto gustoso che prevede un consumo di pane illimitato.





INGREDIENTI


· 2 carciofi

· 2 coste di sedano

· 2 cipolle rosse

· 20 g di pinoli

· Sale e pepe qb

· Aceto qb

· 20 g di zucchero

· 150 g di pomodorini pachino

· 1 cucchaio di concentrato di pomodoro

· 150 g di olive verdi

· 1 bicchiere di vino bianco

· 1 spicchio di aglio

· Olio qb


PROCEDIEMNTO

Lava le verdure ed ascigale. Pulisci i carciofi, tagliali a fettine sottili ed anche i gambi tagliali a rondelle. Lasciali in acqua e aceto affinchè non si ossidino.

Taglia il sedano a tocchetti e soffriggilo per qualche minuto fino a farlo diventare trasparente. Toglilo dalla casseruola e soffriggi le fettine di carciofi ed i gambi tagliati a rondelle, sfuma con il vino bianco e regola di sale. Quando si saranno ammorbiditi toglili dalla casseruola.

A questo punto taglia la cipolla a spicchi grossolani e mettila a bollire con acqua e aceto. Quando sarà morbida, scolala.

Nell’olio della casseruola, fai appassire uno spicchio d’aglio ed aggiungi i pomodorini tagliati in quarti ed il cucchiaio di concentrato di pomodoro. Quando si saranno appassiti, aggiungi le olive, il sedano ed i carciofi ed in fine la cipolla.

Sfuma con l’aceto ed aggiungi lo zucchero. Fai andare a fiamma bassa per alcuni minuti finchè l’aceto sarà evaporato. Aggiungi i pinoli alla fine


Consiglio il giorno dopo è ancora più buona


350 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti