• Alex Li Calzi

FAR BRETON

Le appena trascorse vacanze in Bretagna , sono state affascinanti , proprio come le avevo sempre immaginate. Terra di marinai e contadini. Vallate verdi ed il blu dell’oceano si alternano. I crostacei sono una parte importante dell’alimentazione , assieme alle ostriche e ai molluschi . Le cucine profumano di burro e caramello. Le crêpes salate si chiamano galettes e sono fatte con farina di grano saraceno . Il burro è salato e in casa non manca mai. Mi ha colpito durante il mio soggiorno ,questo dolce il Far Breton . Simile al Clafoutis . Lo mangiavo spesso , perciò , ho provato a rifarlo. Mi è venuto bene , direi uguale all’originale. Qui vi lascio la ricetta . Provate a farlo e ditemi cosa ne pensate .

#lorsoincucina


Ingredienti


250 gr di farina 00

250 gr di zucchero

4uova

15 gr di burro salato

500 gr di prugne secche

1 lt di latte

1 bicchierino di rum (facoltativo)

Preparazione

Intiepidite il latte . Scaldate il forno a 210 gradi. In una ciotola oppure in planetaria, miscelate la farina e lo zucchero. Aggiungete le uova una alla volta e sbattete affinché non otterrete un composto liscio ed omogeneo. Aggiungete il latte tiepido ed il rum . Miscelate bene . Ungete con abbondante burro una pirofila rotonda per torte . Versate il composto e unite le prugne secche , che precedentemente avete fatto rinvenire in acqua .

Cuocere per i primi 10 minuti a 210gradi , poi proseguire la cottura a 180 gradi per 40minuti circa .




109 visualizzazioni