• Alex Li Calzi

RISOTTO AGLI ASPARAGI



Un grande classico di questa stagione è il risotto agli asparagi… ecco i miei consigli per renderlo ancora più buono.

1. Intanto non serve il brodo di verdure, perchè utilizzerai l’acqua di cottura degli asparagi.


2. Scegli il riso giusto, in questo caso ho scelto un carnaroli.


3. Non lasciare da solo il riso. Contrariamente alla pasta, va controllato e mescolato affinchè non si attacchi.


4. Prova a seguire questo trucco: alza la fiamma quando aggiungi il brodo, e abbassala quando si sarà assorbito e continua cosi da capo. Questo trucco ti aiutera a cuocere il riso senza farlo asciugare troppo.


5. Non fidarti dei tempi di cottura sugeriti, il risotto va assaggiato!


6. Per mantecare il risotto bisogna inoltre usare il burro freddo perché così si sfrutta la parte grassa e non quella liquida. A questo proposito, un utile accorgimento è quello di utilizzare il burro congelato: lo shock termico renderà il nostro primo piatto più vellutato e cremoso.








iNGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 300 g di riso carnaroli

  • 300 g di asparagi puliti

  • Acqua di cottura degli asparagi circa 1 litro

  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco

  • 1 scalogno

  • 10 g di olio per il soffritto

  • 30 g di burro per mantercare

  • 100 g di raspadura

  • sale

  • pepe

  • 4 fette di pancetta

Procedimento

Pulisci bene i gambi degli asparagi, con un pela patate potrai togliere la parte piu filamentosa.

Sbollentali in acqua salta, non buttare via l’acqua perché la userai al posto del brodo. A questo punto tieni le punte degli asparagi e frulla i gambi.

Fai appassire lo scalogno tagliato a fettine in una casseruola capiente, con il burro. Tosta il riso e sfuma con il vino. A questo punto inizia a fare cuocere con il brodo degli asparagi. A metà cottura, aggiungi gli asparagi frullati.

Manteca con il burro (consiglio mettilo in freezer renderà il risotto più lucido e cremoso) e la raspadura.

Fai riposare qualche minuto prima di servire,

per dare un tocco ancora più sfizioso, rivesti una teglia con carta da forno, metti le fette di pancetta e cuoci in forno per 10 minuti a 180 gradi

falle raffreddare quando saranno asciutte e croccanti, sbriciolale, otterrai una polvere che servirà per decorare il risotto assime alle punte che avevi messo da parte




45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti