• Alex Li Calzi

'MPANATA


Questa è una di quelle ricette della tradizione di famiglia. La mamma e la nonna le preparavano assieme ad altre prelibatezze per la vigilia di Natale. Perché,giù da noi, si usa festeggiare anche il 24! Le ‘mpanate sono degli scrigni di bontà. Sono davvero buonissime e saporite! In altre parti della Sicilia vengono chiamate con i nomi più svariati, cuddriruni per esempio vicino Catania. Pare che l’origine sia spagnola infatti ricordano un pò come forma( ed anche il nome) le famose enpanadas spagnole !

Ingredienti semplici e poveri per una sorta di strudel salato, pieno di gusto. Olive nere, acciughe salate, spinaci e formaggio pecorino. Ovviamente si possono farcire come meglio credi in base al tuo gusto ed alla tua fantasia, ma come ti dicevo questa è la ricetta di famiglia, ed oggi voglio condividerla con te!




INGREDIENTI PER L’IMPASTO


400 g di farina di grano duro

100 g di farina 00

5 g di lievito di birra disidratato

10 g di zucchero

15 g di sale

300 ml di acqua tiepida


INGREDIENTI PER IL RIPEINO


500 g di spinaci freschi in foglie

1 cipolla rossa

1 spicchio d’aglio

10 filetti di acciughe salate

1 peperoncino

200 g di formaggio pecorino

100 g di olive nere denocciolate

Sale e pepe qb



PROCEDIMENTO

Cominciamo dal ripieno. Laviamo bene gli spinaci privandoli dei residui di terra. Scaldiamo in padella l’aglio la cipolla tagliati a pezzettini ed il peperoncino.

Versate gli spinaci, e lasciateli appassire leggermente. Condite con sale e pepe ed aggiungete le alici. A questo punto lasciate raffreddare.

Impastate la farina con il lievito, l’acqua e lo zucchero ed aggiungete il sale alla fine.

Quando avrete ottenuto un impasto liscio ed elastico, formate una palla e conservate in un luogo asciutto per due ore.

A questo punto, sgonfia l’impasto dividilo in due e forma due dischi , se non riesci con le mani aiutati con un mattarello.

Farcisci metà disco con gli spinaci, con le alici ed il pecorino. Piega a metà e chiudi sigillando i bordi. Fai dei buchi con la forchetta, e spennella con un po' di olio.

Fai la stessa cosa con il secondo disco di pasta. Fai lievitare ancora 30 minuti ed inforna a 18° gradi a forno ventilato per 20 minuti.

Puoi servirle fredde o tiepide, tagliandole a spicchi.



198 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti