• Alex Li Calzi

montanare (pizzette fritte)

Una pizza fritta con salsa di pomodoro, formaggio e basilico. Si tratta della pizza Montanara, un particolare tipo di pizza fritta napoletana, la si trova per le strade affollate e colorate di Spaccanapoli, oppure in giro per le varie friggitorie della città : insomma uno street food presente in ogni angolo

La pietanza ha origini antichissime. Secondo alcuni si tratterebbe di una specialità portata in città dai forestieri. I montanari appunto

che in pausa pranzo mangiavano, panini farciti con pomodoro, basilico e formaggio. A rendere famose le montanare è stato il film L’oro di Napoli di Vittorio De Sica: vengono cucinate in una scena dalla famosa aqttrice Sofia Loren.



INGREDIENTI


600 g farina Manitoba

6 g di lievito di birra disidratato

350 ml di acqua tiepida

20 ml di olio extra vergine di oliva

10 g di sale

5 g di zucchero

PER FARCIRE

1 spicchio di aglio

olio extra vergine di oliva

basilico

sale

parmigiano reggiano grattugiato

300ml di passata di pomodoro a pezzetti fini

PREPARAZIONE

In una ciotola versate la farina, lo zucchero, il lievito ed amalgamate. Aggiungete l'acqua e l’olio ed impastate, incorporate infine il sale. Impastate per qualche minuto a a mano oppure con planetaria fino a fare incordare l’impasto. Fate lievitare in una ciotola da impasto, coprendo con pellicola alimentare fino al raddoppio del volume.

Quando l’impasto si sarà raddoppiato di volume, (ci vorranno circa 2ore), sgonfiate, dividete in 16 palline di circa 50 g ciascuna. iniziate a stendere con le mani, fino ad da ottenere delle pizzette rotonde .Fate lievitare ancora circa 30 minuti in forno spento.

Preparate il sugo di pomodoro soffriggendo l’aglio con l’olio, aggiungete la polpa e fate cuore per 10 minuti, aggiustando di sale e pepe.

Scaldate abbondante olio di semi senza superare la temperatura dei 170 gradi. friggete le pizzette poche per volta finche saranno ben dorate all’esterno. . asciugate l’olio di frittura delle pizzette su carta assorbente, e conditele calde con il di sugo di pomodoro, pecorino o parmigiano e di basilico oppure con un buon pesto fatto in casa. Sono cosi buone che dovrete rifarle!

218 visualizzazioni