• Alex Li Calzi

MACCO DI FAVE

Avete mai sentito parlare del macco? In siciliano viene anche detto "maccu" ed è un piatto della tradizione contadina, molto presente nella cucina della provincia di Agrigento, oltre che in quella pugliese. Si tratta di una crema di fave secche spezzate, fatte cuocere a lungo e lentamente. È una pietanza ricorrente nei miei ricordi d'infanzia, mia mamma e mia nonna la cucinavano spesso, accompagnandola con verdure di stagione provenienti dal nostro orto, come ...

Per la mia versione ho deciso di utilizzare la pentola a pressione, che accorcia i tempi di cottura preservando il gusto, e aggiungere dei nuovi ingredienti per creare degli accostamenti inediti.

Vi presento il macco con cime di rapa e mazzancolle lardellate


INGREDIENTI PER 4 PERSONE


500 gr di fave secche

1 cipolla di piccole dimensioni

1 carota

olio evo qb

pepe nero e sale qb

250 gr di cime di rapa o erbette

8 mazzancolle

8 fette di bacon


Mettete le fave secche in ammollo con acqua fredda per circa 1 ora. Soffriggete nella pentola a pressione la cipolla e la carota tritate finemente,aggiungete le fave ed infine l’acqua, che deve essere due dita sopra il livello delle fave , regolate di sale e pepe.

Dal momento in cui la pentola raggiunge la pressione calcolate 10 minuti di cottura.

Dovrete ottenere una crema densa .

Saltate le cime di rapa con un po' di olio evo e fatele appassire. Prendete le mazzancolle,privatele del guscio e poi avvolgetele nella fetta di bacon. Passatele in forno a 180 gradi per circa 10 minuti . Quando il bacon sarà croccante,componete il piatto con

la crema di fave ponendo nel mezzo le cime e le mazzancolle.

Condite con olio evo e pepe macinato fresco.







66 visualizzazioni