top of page
  • Alex Li Calzi

Frittata di carciofi

Una variante delle tantissime ricette di carciofi che si preparavano in famiglia era la frittata. Facile e veloce da preparare, era l’ideale per una cena improvvisata quando arrivava qualcuno a trovarci all’ultimo minuto. Ma era anche una ricetta perfetta per una scampagnata di primavera. Infatti mi racconta la signora Melina che la sua famiglia la preparava per pasquetta quando si andava a fare la gita al mare. La tiravano fuori dal cestino da pic nic, rigorosamente fredda, e ci farcivano il panino.

La signora Melina, è di più di una vicina di casa, è una persona di famiglia per me. Siamo dirimpettai e da che vivo al nord, non mi fa mai mancare mai la nostra scilianità. Mi coccola con ricette siciliane, e mi racconta aneddoti legati alle sue tradizioni familiari, che alle volte ricordano le mie. Insomma in questi anni è diventata la mia complice in cucina e questa frittata l’ho preparata proprio  assieme, tra il racconto di un ricordo e l’altro.


  • 4 carciofi violetti

  • Menta fresca o prezzemolo tritato

  • 4 uova

  • Olio evo qb

  • 1 spicchio d’aglio

  • 50 g di pecorino siciliano

  • Sale qb

  • Pepe qb

Procedimento

Pulite e privare i carciofi delle parti dure e della barba interna. Tagliate a fettine di medio spessore.

Metteteli in acqua acidulata con limone o aceto per non farli annerire. Imbiondite in una casseruola uno spicchio di aglio in olio evo. A questo punto saltate i carciofi fino a farli ammorbidire.

Sbattete le uova con una frusta, aggiungendo sale, pepe ed il pecorino grattugiato. La mentuccia tritata ed infine i carciofi.

Fate scaldare una padella e cuocete la vostra frittata, avendo l’accortezza di girarla dall’altra parte quando sarà cotta.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page