• Alex Li Calzi

APPLE CIDER DONUTS

Hai mai provato gli apple cider donuts ? Dolci e speziati, dal sapore unico e fruttato così buoni che quando li mangi ti ritrovi le dita appiccicose di zucchero e cannella, tanto da dovertele leccare! Mi ricordo ancora la prima volta che li ho mangiati a NYC nel 2012. Era novembre e la citta aveva quell’inconfondibile fascino autunnale che la contraddistingue! Li mangiavamo alle bancarelle di street food di Bryant park e Tim li accompagnava bevendo una tazza di sidro caldo e speziato!

Si preparano usando il sidro di mele nell’impasto che conferisce quel tipico sapore fruttato che hanno questi donuts!

Io le ho accompagnate con una apple sauce

home made, fatta con mele di stagione. Spero di avervi incuriosito Fammi sapere se li preparerai anche tu?




INGREDIENTI

  • 200 ml di sidro di mele a temperatura ambiente

  • 3 g di lievito di birra disidratato

  • 500 g di farina manitoba

  • 40 ml di latte tiepido

  • 50 g di burro, a temperatura ambiente

  • 40 g di zucchero semolato

  • 3 tuorli

  • 1 pizzico di noce moscata

  • 1pizzico di zenzero in polvere

  • 1/2 cucchiaino di sale

  • 1cucchiano di cannella

  • 2 litri di olio di semi

  • 100 g di zucchero semolato per la copertura

  • 2 cucchiaini di cannella per la copertura



2 coppa pasta un più grande ed uno più piccolo per tagliare l’impasto

In una ciotola capiente miscelate la farina con il sidro, il latte tiepido, il burro, i tuorli,il lievito, lo zucchero, il sale e le spezie. Lavorate l’impasto per 7/8 minuti, o se usate la planetaria finchè si sarà incordato. Trasferite in un contenitore e coprite con pellicola alimentare, e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume (1 ora e 1/2).

A questo punto rovesciate l’impasto su un piano di lavoro precedentemente infarinato. Stendetelo con il matterello ottenendo una sfoglia dello spessore di 1,5 centimetri.

Con un coppa pasta di 6 cm di diametro ritagliate un dischetto di pasta, quindi bucatelo nel centro con un coppa pasta più piccolo 2 cm di diametro. Sistemate le ciambelle in una teglia rivestita di carta da forno, coprite quindi con un canovaccio pulito e lasciate lievitare ancora per circa 50 minuti. Ritagliate in quadrati la carta da forno attorno alle ciambelle. Scaldate l’olio in tegame, portatelo alla temperatura di 175 °C e friggete i doughnut, uno o due alla volta, versandoli nell’olio con la carta da forno e toglietela non appena l’impasto tocca l’olio aiutandovi con una pinza per alimenti.

Girateli su entrambi i lati, per circa 2 minuti e con un cucchiaio versate l’olio caldo sulla parte rivolta verso l’alto cosi da fare dorare in modo uniforme. Scolateli su carta assorbente. A parte in una ciotola miscelate 100 grammi di zucchero semolato con 2 cucchiai di cannella. Panate le ciambelle ancora calde nello zucchero e servitele.


113 visualizzazioni